(Questa volta leggo… #6) Non ti lascerò – Chevy Stevens

Con piacere torno a partecipare a un’altra delle rubriche nate dalla fervida inventiva di Chiara La lettrice sulle nuvole con la collaborazione di  Dolci.

 

04b4e-questa2Bvolta2Bleggo

 

Ogni mese verrà scelto un argomento e troverete le recensioni sui vari blog partecipanti. Ognuno quindi avrà un titolo diverso, sarà una specie di catena di recensioni, tutte con un comun denominatore.
A Maggio il filo conduttore sarà:
Questa volta leggo… un libro del 2019
Così ho deciso di parlarvi dell’ultimo libro di Chevy Stevens, Non ti lascerò, che ho letto e recensito grazie alla mia collaborazione con MilanoNera, di cui sono uno dei redattori.

Non ti lascerò - Chevy Stevens - copertinaNon ti lascerò

Chevy Stevens

Traduttore:G. Marano
Editore: Fazi
Collana: Darkside
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 18 aprile 2019
Pagine: 426 p.
Descrizione: Un uomo molto attraente che ti porta in vacanza in un resort di lusso: il mare cristallino, la spiaggia bianchissima, un luogo paradisiaco. Un sogno, per Lindsey. Almeno in apparenza. Nella realtà, il matrimonio di Lindsey è un incubo. Andrew è un uomo morboso: qualunque gesto della moglie, anche involontario, può scatenare la sua rabbiosa gelosia e farlo diventare violento. Beve molto e ha minacciato di ucciderla, se scappa. Una notte, Lindsey riesce finalmente a fuggire portando con sé la figlia. Non torneranno più. Il marito verrà arrestato in seguito a un incidente e per lei e la bambina inizierà un periodo di pace. Undici anni dopo, Lindsey è una piccola imprenditrice, e la sua vita e quella della figlia adolescente scorrono tranquille in una nuova città. Lei frequenta un gruppo di sostegno e ha un nuovo fidanzato, Greg, che la ama più di quanto lo ami lei. Fino a quando Andrew non viene scarcerato e cominciano ad accadere cose strane, una serie di incidenti sempre più misteriosi. Lei e Sophie sono nei guai o si sta solo suggestionando? È Andrew che vuole fargliela pagare per ogni giorno trascorso dietro le sbarre? È tornato per mantenere la sua promessa? D’altronde, chi altro potrebbe essere…? Con una scrittura accattivante e frenetica, che avvolge il lettore e lo lascia senza fiato, Chevy Stevens ci porta negli abissi dell’ossessione amorosa e dei legami sbagliati.

Recensione

Maryella B.
La seguente recensione, oltre che sul Blog, è stata precedentemente pubblicata sul sito di MilanoNera: la presenza sul Blog è giustificata dal fatto che Maryella B. è redattrice presso MilanoNera e dunque, come autrice del pezzo, legittimamente autorizzata a inserire l’articolo nel proprio Blog personale.

Undici anni prima Lindsey Nash è fuggita nella notte portando con sé la figlia. Non può più vivere con l’uomo che ha sposato: ossessivo, tirannico, geloso e schiavo dell’alcol, il marito la sottopone a continue violenze fisiche e psicologiche. Imprigionata in una relazione dai tratti patologici, la donna conduce un’esistenza impossibile: ogni minimo gesto può scatenare la furia di Andrew. Un semplice  sguardo o una parola innocente, filtrati dalla distorta percezione del marito, diventano il pretesto per esporla a un’implacabile vendetta. Quell’uomo tanto dolce e attento nei primi tempi del loro rapporto si è trasformato  nel più terribile dei carnefici.

Ma agli occhi degli altri nulla di tutto ciò è visibile: il loro sembra un matrimonio felice, finché Lindsey non confida al fratello quale inferno stia sopportando. Con l’aiuto di quest’ultimo organizza la fuga; una fuga per la libertà e la sopravvivenza, per tutelare se stessa e la figlia innocente. A tanti anni di distanza da quella notte la protagonista è riuscita a prendere in mano le sorti del proprio destino, vive serenamente con Sophie, ormai diventata adolescente, e ha intrecciato una relazione sentimentale: il marito, condannato al carcere per aver provocato la morte di una donna, dopo essersi messo alla guida in stato di ebbrezza, non è più una minaccia, anche se l’esperienza vissuta con lui ha lasciaro profonde cicatrici.

Ma quella pace tanto preziosa è turbata da una serie di incresciosi eventi che coincidono con la scarcerazione di Andrew: Lindsey è certa che qualcuno si sia introdotto nella loro casa, abbia rovistato tra le sue cose, aperto la posta elettronica, disposto degli oggetti come il marito era solito fare e Greg, l’uomo che frequenta, è vittima di un incidente sospetto. Lindsey ripiomba nell’incubo e la polizia, a cui ha denunciato le proprie paure, ha le mani legate: non ci sono prove del coinvolgimento del suo ex, è solo possibile emanare un provvedimento che lo diffidi dall’avvicinarsi a lei. La situazione diventa ancora più controversa quando la donna scopre che la figlia ha ripreso i contatti col padre: la ragazza, desiderosa di ritrovare il rapporto col genitore, è pronta a fidarsi di lui e quando sembra che ogni indizio di colpevolezza punti verso Andrew lo accusa di avere  nuovamente tradito la sua fiducia. Ma l’uomo nega di essere implicato nella vicenda, affermando di volere solo il bene di entrambe, sia la figlia che l’ex moglie, e giunge a metterle in guardia: lui è cambiato e chi le sta minacciando dev’essere cercato altrove.

Ma come credere alle sue parole? Come pensare che qualcun altro voglia portare avanti un piano di vendetta contro la donna? Troppe le domande e tantissimi i dubbi.

Non ti lascerò si rivela un thriller complesso: un intreccio articolato, dalla trama fitta e pastosa, conduce il lettore all’interno di un mistero infido, i cui tratti appaiono ingannevoli e tortuosi.   La Stevens sa come intorpidire le acque, costruendo un copione dal ritmo mutevole: maggiormente placido nella prima parte e più serrato nella seconda, quando quelle verità date per certe cominciano a vacillare. Simula l’autrice; dissemina di indizi illusori la storia che ha sapientemente costruito; offusca le percezioni attraverso un viluppo narrativo che confonde e irretisce.

La vicenda prende vita dalle voci narranti di Lindsey e Sophie. Ognuna dal proprio punto di vista contribuisce a ricostruire la verità, indugiando non solo sui fatti, ma, soprattutto, sulla propria dimensione interiore: un approfondimento psicologico che caratterizzerà  le sembianze dell’intero libro. Muovendosi tra più piani temporali, l’autrice rende meno statica la narrazione  e ci consegna una ricostruzione completa degli avvenimenti, mentre non dimentica di spingersi in un’indagine che si addentra nella follia della psiche umana, giungendo ai limiti di un baratro da cui la visione appare agghiacciante. Gli occhi si posano su un’anima umana la cui fisionomia è deforme. Spaventosa e abbrutita. L’universo emotivo del lettore si confronta con la barbarie di una dinamica relazionale perversa e con la spiazzante consapevolezza che il desiderio di vendetta – se inseguito da una mente insana – è in grado di forzare ogni difesa.

Se siete amanti del Thriller non potete perdere questa lettura: quattro stelle la mia valutazione.

Vi lascio il banner con gli altri appuntamenti della Rubrica ed estendo, a chi volesse, l’invito a unirsi a noi: ci trovate (Qui)

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

30 commenti Aggiungi il tuo

  1. dolci73 ha detto:

    Io voglio leggere questo libro!

    "Mi piace"

  2. Niente di Personale Blog ha detto:

    Ho letto il suo primo romanzo e lo avevo amato moltissimo!

    "Mi piace"

    1. Maryella B. ha detto:

      Anch’io ho letto il primo e ora questo.

      "Mi piace"

  3. Susy ha detto:

    Non è il mio genere ma mia sorella ama i libri così mi hai dato spunto per un consiglio libroso che posso darle, grazie

    "Mi piace"

    1. Maryella B. ha detto:

      Sì, in effetti bisogna apprezzare il genere, sono contenta di averti dato una dritta per un consiglio

      "Mi piace"

  4. Manuela ha detto:

    Mi avete molto incuriosito con questo romanzo

    "Mi piace"

    1. Maryella B. ha detto:

      Se apprezzi i thriller di stampo psicologico è una lettura interessante

      "Mi piace"

  5. CHIARA ROPOLO ha detto:

    ho amato questa autrice con Il passato di Sara, voglio leggere pure questo, ancora di più dopo le tue parole

    "Mi piace"

    1. Maryella B. ha detto:

      Allora fammi sapere

      "Mi piace"

  6. Leen Williams ha detto:

    Mai letto nulla di suo ma questo ha una trama molto interessante!

    "Mi piace"

    1. Maryella B. ha detto:

      Si tratta di un’autrice molto apprezzata e i suoi sono thriller di stampo più psicologico che tradizionale

      "Mi piace"

  7. chiccabloglibrintavola ha detto:

    e niente mi piace troppo il modo in cui ne ha parlato. vado a cercarlo in biblioteca

    "Mi piace"

    1. Maryella B. ha detto:

      Fammi sapere…

      "Mi piace"

  8. Lea ha detto:

    Dovrò proprio leggerlo! Ciao da Lea

    "Mi piace"

    1. Maryella B. ha detto:

      Ciao a te e grazie per essere passata

      "Mi piace"

  9. Ludovica Ponzo ha detto:

    Come ormai sai, non amo i thriller, ma le tue recensioni mi ammaliano a tal punto che alla fine lo leggerò!

    "Mi piace"

  10. Annalisa ha detto:

    Mi piacciono i thriller ben costruiti. Grazie per la recensione.

    "Mi piace"

  11. MARA MARINUCCI ha detto:

    ho messo la stevens in lista da un po’. prima o poi…

    Piace a 1 persona

    1. Maryella B. ha detto:

      Ti capisco: anch’io metto in lista nella speranza di farcela. Ci vorrebbero due vite, come minimo

      "Mi piace"

  12. Stefania Baccichetto ha detto:

    Letto da pochissimo e fino a oltre metà libro ho sospettato di tutti, persino del cane!
    Un’autrice che mi piace decisamente molto

    Piace a 1 persona

    1. Maryella B. ha detto:

      Hai ragione, anch’io ero diffidente nei confronti di tutto e tutti

      "Mi piace"

  13. La Biblioteca dei Desideri ha detto:

    Ho sempre avuto paura di uomini così e per questo la trama mi mette un po’ di ansia. Mi sa che per ora lo salto ma in realtà mi interessa! 🙂

    "Mi piace"

    1. Maryella B. ha detto:

      Ogni lettura vuole il momento giusto

      "Mi piace"

  14. Grazia ha detto:

    Mi hanno già consigliato questo libro, sta già in WL!

    Piace a 1 persona

    1. Maryella B. ha detto:

      Bene, allora fammi sapere cosa ne pensi non appena troverai l’occasione per leggerlo

      "Mi piace"

  15. Benedetti Cristina ha detto:

    Non ho letto nulla di questa autrice ma i thriller psicologici mi piacciono e la trama è davvero intrigante!

    Piace a 1 persona

    1. Maryella B. ha detto:

      Allora il genere fa al caso tuo

      "Mi piace"

  16. Bacci ha detto:

    Questo mese abbiamo letto e apprezzato lo stesso titolo.

    Piace a 1 persona

    1. Maryella B. ha detto:

      Già, bella coincidenza

      "Mi piace"

  17. Mariangela ha detto:

    Di questa autrice ho letto Scomparsa e devo dire che mi è piaciuto. Dalla tua recensione sembra a nche questo un buon thriller… segno il titolo nella mia infinita lista!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.