Contro la tenebra – Keira Andrews

9788893123389_0_0_300_75Contro la tenebra

Keira Andrews

Genere: Romanzo M/M; Fantasy
Descrizione: Per sopravvivere all’apocalisse zombie, prima dovranno sopravvivere l’uno all’altro.
Parker Osborne, matricola del college, sta passando il peggior giorno della sua vita. Si è messo in imbarazzo da solo cercando di rimorchiare un ragazzo carino, a scuola non si è ancora fatto nessun amico, e l’assistente della professoressa, un tizio ridicolmente sexy, ha dato un pessimo voto al suo saggio. Ha intenzione di mollare il corso di Adam Hawkins sul Cinema e di ricominciare da capo domani, dopo aver tenuto ben bene il broncio.
Ma sta per scoprire com’è una brutta giornata di quelle vere… se riesce a sopravvivere alla notte.
Viene rilasciato un virus che trasforma le persone infettate in assassini simili a zombie. Quando quelle creature rapidissime e agghiaccianti sciamano nel campus, Parker riesce a fuggire solo perché Adam lo carica sul sellino posteriore della sua fidata moto. Adesso sono in fuga… e bloccati l’uno con l’altro.
Quando non si spostano con la moto, combattono contro gli infetti in una sanguinosa lotta per la sopravvivenza. La loro unica speranza è andare verso est, dove c’è la famiglia di Parker. Ma Adam, l’orfano, nasconde un segreto che non è certo Parker possa accettare: è un lupo mannaro. Riusciranno a fidarsi l’uno dell’altro quanto basta per trovare un po’ di luce in tali giorni di tenebra?

Recensione

Maryella B.
Una C-meno?» Parker sbatté le palpebre fissando il voto sulla prima pagina del suo saggio, scritto in grassetto e con attorno un cerchio di biro rossa. Gli si strinse lo stomaco. Ci doveva essere un errore.
Keira Andrews è un’autrice che finora era sfuggita al mio radar e il merito di averla messa sul mio cammino di lettrice va alla  Reading Challenge a cui sto partecipando da Dicembre. Da subito Contro la tenebra mi ha trasmesso più di una vibrazione positiva: la sinossi ha attirato immediatamente il mio interesse, lasciandomi la sensazione che questa fosse una lettura adatta a me. Vari erano gli aspetti che deponevano a favore di questo convincimento, a partire dal genere che si muoveva tra M/M e Fantasy – con qualche leggero tocco Horror: tutte prerogative che generalmente apprezzo. E quindi mi sono buttata col massimo entusiasmo e, devo dire, non sono rimasta delusa.
No! Per niente delusa!
Azione, suspense, sentimenti, passione, messaggi positivi, eroismo, fragilità: ognuno di questi elementi ha uno spazio ben definito all’interno della struttura narrativa e riesce a integrarsi alla perfezione con tutti gli altri, restituendo un intreccio equilibrato e sostenuto da un ritmo che in nessun momento risulta statico o noioso. Il libro si apre con una vicenda tra le più normali, con un episodio di vita che potremmo definire quotidiana per chi affronta l’esperienza universitaria: la delusione di aver ricevuto un brutto voto e soprattutto l’incapacità di accettarlo, limite – quest’ultimo – col quale  Parker Osborne deve confrontarsi.
«Guardi, io non… Io sono uno studente da A. Ci dev’essere un errore.»
Questo è l’antefatto che conduce il giovane studente, in quella che considera una giornata di merda, ad affrontare Adam Hawkins – l’assistente, che tiene il corso di Ricerca su Cinema e Media, colpevole di avergli assegnato quel voto inaccettabile. Adam si rivela molto diverso dallo stronzo pretenzioso che indossava maglioni neri a collo alto e occhiali con la montatura di corno che Parker immaginava e stupisce quest’ultimo, non solo per l’aspetto sexy e irresistibile, ma per un carattere determinato e acuto che mette il ragazzo di fronte alle proprie pecche e alla presunzione che lo anima.
«Un sacco di persone pensa che quello sul Cinema sarà un corso opzionale facile. È chiaro che sei intelligente, ma questo saggio pare che sia stato scritto in quindici minuti il mattino in cui dovevi consegnarlo, e senza nemmeno guardare Vertigine.»
Ma Parker non immagina che presto dovrà rivedere il proprio concetto di giornata di merda quando, incastrato in una realtà apocalittica in cui un virus sta infettando la popolazione mondiale trasformando i malcapitati in una sorta di zombie assassini,  si trova a dover lottare per la sopravvivenza. Ad accompagnarlo in quest’incubo, condividendo con lui la fuga, sarà proprio Adam, che lo carica sulla sua moto e inizia un viaggio per la salvezza. La situazione è disperata: poche le notizie a cui poter accedere e difficile trovare risorse per riuscire ad allontanarsi dai luoghi più pericolosi, ma i due giovani sono determinati e la convivenza forzata li porta, tra equivoci e insicurezze, ad avvicinarsi, conoscersi e vivere un legame inaspettato, segnato da tenerezza, passione, fiducia e non pochi dubbi.
Adam lo guardava con aria attenta, e il suo sorriso svanì mentre si metteva in ginocchio e prendeva il suo viso tra le mani. Si allungò in avanti, e le loro labbra si incontrarono dolcemente. Con il cuore che martellava, Parker smise di respirare. Adam lo stava baciando.
Ma a mettere in pericolo la loro relazione non è solo la minaccia-Creepers: c’è un segreto che Adam custodisce, un segreto che potrebbe separarli, una verità che il ragazzo ha imparato a tenere per sé perché teme la reazione degli altri, perché lui per primo stenta ad accettare se stesso e ad accettare il rifiuto delle persone a cui tiene. La storia narrata in Contro la tenebra si colora delle tinte più accese mentre la Andrews coglie tutte le sfumature del carattere dei suoi protagonisti, che svelano sfaccettature insospettabili: Parker sembrerebbe il più debole – di certo lo è fisicamente – ma non esita, nei momenti in cui sarà necessario, a trovare la forza di lottare per la vita di Adam, di non cedere alla viltà, di preoccuparsi per la salvezza altrui; Adam, dal canto suo, pur potendo attingere alla propria natura licantropa, che lo rende quasi invulnerabile, emotivamente non è meno fragile di Parker e insieme dovranno fare i conti con tutte quelle tare che li hanno resi malfermi nei movimenti all’interno di un territorio, certamente infido, come quello delle relazioni. L’approfondimento psicologico di entrambi è portato avanti con una maestria che definirei rigorosa: nulla è lasciato al caso e ogni tassello – dalle descrizioni, ai dialoghi, alle interazioni con gli altri personaggi che incroceranno il loro cammino – contribuirà a completare il loro microcosmo emozionale. L’autrice ha saputo cogliere nel segno – colpendomi dritto al cuore – con una rappresentazione dell’amore che è quella a cui aspiro quando leggo un romance: un sentimento onesto, fatto di un bisogno essenziale che è quello di volere il bene dell’altro; un legame concreto, seppur ancora in divenire e un po’ instabile in quando costretto a confrontarsi con più di una complicazione, fatto di capacità di accogliere l’amore nella propria vita e di riconoscerne l’importanza; un’affinità che si nutre della graduale scoperta dell’altro e che contempla una pienezza del sentire che passa non solo da un coinvolgimento psicologico ma anche da un’interazione fisica potente, appassionata e priva di inibizioni.
A questo si aggiungono tutta una gamma di ulteriori messaggi edificanti,  il cui potere consolatorio è stato capace di proiettarmi in una dimensione ideale, animata di slanci altruistici e carichi di eroismo, in cui il potere aggregante della generosità, della capacità di condividere hanno saputo regalarmi momenti di appagamento ristoratore.
La vicenda, come è giusto che sia, non punta il focus solo su Parker e Adam: nel loro viaggio i due protagonisti condivideranno la scena con altri personaggi e scopriranno che non sono solo i Creepers gli unici nemici da cui doversi guardare le spalle, ma, al contempo, incontreranno un’umanità compassionevole che non dimentica di mettersi al servizio di chi ha bisogno. Insomma, tante le suggestioni che hanno sollecitato il mio immaginario e che mi hanno portato a promuovere con quattro stelle piene questa lettura: il finale aperto mi ha fatto desistere dal concedere qualcosina in più nel dare la mia valutazione, ma se volete buttarvi sappiate che il secondo episodio di questa dilogia è già disponibile, quindi non vi verrà preclusa la possibilità di scoprire come si concluderà l’avventura di questi due eroi.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.