“Luna di miele” di Giorgio Scerbanenco (La nave di Teseo)

il

libroguerriero

Luna-di-miele-cover Luna di miele di Giorgio Scerbanenco Anteprime Recensione di Marco Valenti

Giorgio Scerbanenco. Potremmo chiudere qui la recensione. Lasciare solo il nome dell’autore sotto al titolo e non andare oltre. Di lui è già stato detto tutto, da molti. Ovvio ed evidente che il rischio di incappare in qualche imperdonabile strafalcione nel momento in cui decidiamo di confrontarci con un maestro del suo calibro sia davvero altissimo. Quello che prendiamo in esame e che cerchiamo di raccontarvi è l’ultimo tra quelli che sono stati pubblicati postumi [e che speriamo sia parte di un più grosso progetto volto a recuperare tutti i suoi scritti andati perduti negli anni a ridosso della Seconda Guerra Mondiale]. “Luna di miele” è uno di questi. Uscito nel lontano 1945 e da allora mai più ristampato fino al novembre scorso quando La Nave di Teseo ce lo ha riproposto nella sua veste originale, impreziosita da una postfazione della figlia Cecilia. Siamo ancora lontani…

View original post 680 altre parole

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. fleurerose ha detto:

    Quanta voglia di leggerlo…

    "Mi piace"

    1. Maryella B. ha detto:

      Non ho mai letto quest’autore ma l’ho piazzato in cima alla mia lista di buoni propositi “librosi” per il 2019

      Piace a 1 persona

      1. fleurerose ha detto:

        Condivido appieno

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.